Tipologia: Corso di Laurea Magistrale
Durata: 2 anni
Crediti: 120
Accesso: Libero

Il corso di Laurea Magistrale Finanza e Risk Management appartiene alla classe LM-77 delle lauree magistrali in scienze economico-aziendali. 

Il corso

Il corso di laurea magistrale in Finanza e Risk Management (FRIM) intende formare esperti nella gestione di prodotti e portafogli finanziari, nell'analisi e gestione dei rischi bancari e finanziari e, più in generale, dei rischi economici d'impresa, nel management di istituzioni finanziarie, nell'analisi e gestione dei rischi assicurativi.

Il laureato magistrale in Finanza e Risk Management (FRIM):

- acquisisce una conoscenza approfondita degli strumenti del calcolo matematico applicato all'economia dei prodotti e dei mercati finanziari, della finanza e delle assicurazioni nonché delle conoscenze specialistiche dei modelli aziendali di analisi del rischio degli operatori bancari, finanziari e assicurativi; a questo si aggiunge una competenza statistica che lo rende in grado di procedere all'elaborazione di dati ed a effettuare stime di relazioni economiche.
- acquisisce conoscenze e capacità di comprensione per applicare tali metodologie e strumenti al campo della finanza, in termini di analisi degli scenari internazionali, implementazione di modelli decisionali nei mercati finanziari e nel governo delle aziende, analisi e sviluppo dei processi gestionali tipici delle diverse categorie di intermediari finanziari;
- matura una adeguata autonomia di giudizio in merito a problemi di gestione finanziaria delle imprese e di gestione del rischio ed alla modellazione dell'andamento dei mercati finanziari, risultando in grado di interpretare ed elaborare efficacemente le informazioni ed i dati acquisiti;
- sviluppa abilità per comunicare, sia in ambito aziendale, sia a un pubblico non specialista, informazioni in merito all'andamento dei mercati finanziari, all'impiego di strumenti finanziari alternativi ed alla gestione del rischio bancario e assicurativo;
- acquisisce la capacità di affrontare in modo autonomo il processo di life-long learning richiesto alle professioni dal mutato contesto economico, di approfondire le tematiche connesse all'impiego di specifici strumenti finanziari e al funzionamento di mercati particolari, nonché la capacità di accedere a corsi di dottorato o di master di 2° livello in tematiche economiche e economicoaziendali.

Possibili ambiti occupazionali per il laureato magistrale in Finanza e Risk Management comprendono:
- società di gestione del risparmio, organi di vigilanza del sistema finanziario e società di valutazione del rating finanziario;
- uffici tecnici e uffici di programmazione delle organizzazioni ed aziende del sistema finanziario;
- attività di consulenza nell'area finanziaria e assicurativo previdenziale, della gestione dei rischi aziendali e dei processi assicurativi;
- gestione di portafogli, servizi di analisi finanziaria;
- gestione finanziaria di imprese industriali e commerciali;
- professione di Dottore Commercialista previo superamento dell'esame di stato;
- professione di Broker e Agente di assicurazione;
- professione di Operatore di filiale bancaria.

Agli operatori di tali ambiti si fa costante riferimento per la verifica della coerenza tra i contenuti del piano formativo ed i profili professionali richiesti dal mercato.

18 maggio 2017: GOOGLARE VS RI-CERCARE Laboratorio tesi per i laureandi FRIM

Giovedì 18 maggio (ore 14-16)aula InfoB (Biblioteca di Economia) si svolgerà un incontro con per illustrare le risorse e gli strumenti utili alla preparazione della Tesi di laurea.

Per partecipare è sufficiente mandare una mail entro martedì 16 maggio a 

Si ricorda che il sito è ancora in fase di aggiornamento.